MOVIMENTO CINQUE STELLE

Loading...

martedì 20 agosto 2013

LA PURA E SACROSANTA VERITA'...

Leggo su Ansa la nota di Cicchitto che fa spallucce a Napolitano. Certo si aspettano un aiutino anche da lui per riabilitare il Berlusca. Ce lo stiamo chiedendo tutti come se ne uscirà ma che se ne uscirà è certo. Ed in fondo non c’è molto da stupirsi. Carcere non ne farà, forse i servizi sociali. Restano l’interdizione e l’incandidabilità.
Sull’interdizione, prima ci vuole la sentenza poi ci sarà il ricorso poi prenderanno tempo come hanno fatto con Dell’Utri ed intanto saranno passati due anni. Sull’incandidabilità ci sarà da riflettere ,a neanche tanto. Interpreteranno la Legge Severino in modo che sia inapplicabile per B. a costo di dire che gli scecchi volano e forse per un pomeriggio vedremo asini volteggiare nel cielo.

Detto questo basta pensare e preoccuparsi di questo uomo per il quale certo io come molti italiani proviamo un forte ribrezzo.

Ma basta perché lui senza la coorte di vili infami succhiasangue non sarebbe arrivato da nessuna parte. Ci sono molti italiani responsabili, troppi italiani responsabili.
Italiani che ad ogni livello, classe, organo, ente hanno scelta la via della corruzione a quella delle regole. Quella del guadagno facile a quella del decoro e della dignità.
Quella dell’adulazione e del tradimento a quella della fiducia e del rispetto.

Ci sono uomini politici che hanno fatto finta di osteggiarlo mentre lo aiutavano ed altri che avrebbe potuto osteggiarlo ma che poi alla fine hanno gettato la spugna, hanno svelato il loro prezzo, o avuto paura per i loro scheletri nell’armadio.

Così si è creato il sistema “Italia”, un sistema fondato sulla bugia ad ogni costo, sulla corruzione ad ogni costo, sulla falsa informazione ad ogni costo, su tecniche di adulazione/compromesso/compravendita/ricatto cui TUTTI e dico TUTTI gli attori della politica e della finanza non si sono mai potuti sottrare.

No signori no con questa gente non è possibile alcuna alleanza.
È un sistema marcio ed anche i giovani che sono entrati in Parlamento nel Pd e nel PDL sono “marciscenti”. Come credete siano entrati? Sulla scia della loro “prestanza civile”?…
Si all’inizio qualche dubbio l’ho avuto.
In quei mesi, quella della fiducia, quelli del presidente che volevamo e non è arrivato, ho avuto dei dubbi. Che forse con il PD poteva farsi qualcosa per sconfiggere il “grande male”. Erano dubbi legittimi ma presto dissolti sia dai consigli di chi in quel momento era più lucido di me (ossia i miei ottimi amici e colleghi deputati), sia dall’esperienza diretta.
Quell’esperienza per la quale sono certa che ciascuno di loro, corrotto o no, disonesto o no, sia comunque parte del sistema. Di un sistema marcio che può e deve essere rimosso.
Noi siamo qui per questo.

Spiace che ancora non tutti l’abbiano capito ma sta a noi spiegarlo senza stancarci mai.
Giulia Grillo – Portavoce M5S Camera

Nessun commento:

Posta un commento